La Corte dei conti riconosce l’indennizzo alla famiglia di una recluta veneta in servizio a Perdasdefogu

UNIONE SARDA Un soldato morì per le radiazioni. Per la prima volta una sentenza accusa la base di Quirra. Mercoledì 20 febbraio 2002 Non più un sospetto ma una certezza sancita da una sentenza ormai definitiva: di poligono si muore. La Corte dei Conti di Venezia ha riconosciuto il diritto all’indennizzo al padre di un…Continue reading La Corte dei conti riconosce l’indennizzo alla famiglia di una recluta veneta in servizio a Perdasdefogu

Omicidio D’Antona, il teste non riconosce la Casillo

Errore del teste durante il confronto all’americana. Indagati altri due militanti di Iniziativa comunista. I difensori: “la nostra cliente ha un alibi”. La procura: “Non è incompatibile con il delitto”. Ha sbagliato persona il testimone che avrebbe dovuto incastrare Rita Casillo, la trentatreenne militante di Iniziativa comunista che, secondo gli inquirenti, sarebbe la donna che,…Continue reading Omicidio D’Antona, il teste non riconosce la Casillo

Teste chiave per D’Antona: “Quella donna era col killer”

Repubblica – 02 ottobre 2001 pagina 20 sezione: POLITICA INTERNA ROMA – «E’ lei». Due parole che potrebbero segnare una svolta nell’ inchiesta sull’ omicidio di Massimo D’ Antona. Uno dei testimoni ha riconosciuto la foto della donna che si trovava accanto al killer in via Salaria, il 20 maggio del 1999. Si tratta di…Continue reading Teste chiave per D’Antona: “Quella donna era col killer”

Una sentenza pilota, una novità perchè per la prima volta collega la morte di un militare all’esposizione a radiazioni all’interno di un poligono.

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE DEI CONTI SEZIONE GIURISDIZIONALE REGIONALE PER IL VENETO IL GIUDICE UNICO DELLE PENSIONI N. 1425/01 Udito nella pubblica udienza del 17 luglio 2001, con l’assistenza del Segretario Dott. Stefano Mizgur, il difensore del ricorrente avv.Antonella SCHIRRIPA del Foro di Roma. Visto il ricorso iscritto al n.17208…Continue reading Una sentenza pilota, una novità perchè per la prima volta collega la morte di un militare all’esposizione a radiazioni all’interno di un poligono.

Terrorismo, il tribunale decide sulle scarcerazioni

UNITA – NAZIONALE – 10 – 18/05/01 Il tribunale del riesame di Roma si è riservato di decidere sulla richiesta di scarcerazione presentata dagli otto presunti fiancheggiatori delle Br arrestati il 3 maggio con l’accusa di associazione sovversiva. Il tribunale non ha accolto gli elementi d’indagine acquisiti dal pool antiterrorismo di Roma successivamente all’ emissione…Continue reading Terrorismo, il tribunale decide sulle scarcerazioni