Sentenza del tribunale di Varese avversa a Equitalia.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale di Varese

ln composizioone monocrat1ca in persona del Gmd1ce dott. NicolaCosentino -ha emesso la seguente Sentenza
nella causa civile n. 206l/09 r.g. promossa da
/////////   elettivamente domiciliato in Varese. presso lo studio dell’Avv.SCHIRRIPA, che lo rappresenta e difende come da procura speciale alle liti a margine dell ‘atto di citazione;
contro
EQUITALIA ESATRI S.p.a. , in persona del suo legale rappresentante, elettivamente domiciliata in Varese, rappresentata e difesa dall’Avv. come da procura generale alle liti in atti;
– convenuta opposta –
Conclusioni
Per parte attrice: “Rilevando la costituzione tardiva della convenuta, voglia il Giudice adito dichiarare nulla ed inefficace ed illegittima l’ iscrizione ipotecaria del 6 maggio 2008 n. rep. 95/177 del R.G. n. 10960e R.P. n. 2310 presentata in data 19 maggio 2008 dalla Equitalia Esatri S.p.a.; ordinare alla convenuta la cancellazione con effetto immediato presso l’Agenzia del Territorio sezione immobili a sua cura e spese: nel merito dichiarare nulle e/o annullabili le canelle di pagamento oggetto dell ‘iscrizione ipotecaria; condannare la convenuta al risarcimento dei danni da lìquidarsi secondo
equità in favore della stessa concludente ai sensi degli artt. 96 c.p.c. e/o 2043 c.c.; vittoria di spese competenze e onorari”.

Sentenza